Il Cavaliere, Travaglio e il panino che rende felici.

Dopo la nottata passata ad aspettare i notturni romani, alle 7 sono già sveglia, devo assolutamente tornare in Abruzzo per riempire la valigia di larghi e comodi vestiti (il master ci fa crescere a lievitazione naturale).  Di corsa alla stazione tiburtina per prendere l’autobus.

L’A24 è deserta, c’è nebbia e non posso godermi il panorama. Tutti sull’autobus parlano di un’ unica cosa “il Cavaliere e Travaglio”. Mi rifiuto di ascoltare, approfitto dell’ora e mezza di viaggio per raccontarvi una ricetta: Il panino che rende felici.

Stupiscimi con una ricetta e ti scrivo un articolo sul blog. É il guanto di sfida che ho lanciato a Valerio, allievo del corso Professione Cuoco del Gambero Rosso. Un “quasichef” simpatico, che a mio avviso ne sa lunga sulla cucina e che con un semplice panino e riuscito a stupirmi. Ecco a voi la ricetta dei paninetti piccanti al burro con hamburger di salsiccia e purea di broccoli  raccontata da lui.

paninetti piccanti al burro con hamburger di salsiccia e purea di broccoli

Ingredienti:

  • 250 grammi di farina
  • 12.5 di lievito di birra fresco
  • 5 gr di sale
  • 25gr di zucchero
  • 50gr di burro
  • 90 ml d acqua
  • 3 gr di peperoncino in polvere
  • 40gr di salsiccia
  • Finocchietto qb
  • 300gr di broccoli
  • Olio EVO qb
  • Aglio qb

Per i panini: con i 50 gr di burro faccio del burro pomata (burro morbido, lavorato a mano). Lo aggiungo alla farina a fiocchetti, aggiungo lo zucchero, l’acqua con il lievito sciolto dentro. Impasto e quando l acqua è stata assorbita aggiungo il sale e il peperoncino in polvere (il sale non deve entrare a diretto contatto con i lieviti altrimenti li uccide)

Impasto fino a quando il tutto non risulterà omogeneo e soffice. E il tutto in lievitazione in una bowl per circa 1.30.

Rompo la lievitazione e faccio dei panini da circa 50 gr l’uno, roteandoli sulla mano. Li mando in lievitazione in forma per circa 40 minuti. Una spennellata di uovo e tutto in forno preriscaldato a 180° per 18 minuti.

Nel frattempo prendo circa 40 gr di salsiccia a pezzi, che aromatizzo con semi di finocchio (farlo il giorno prima sarebbe l’ideale), crei un’ hamburger che scotti in padella a fiamma per poi mandarlo in forno a 140° per 8 minuti in forno.

Per la purea: stufi i broccoli tagliati a pezzi con aglio e olio. Devono stracuocere. Frullo il tutto, deve avere una consistenza abbastanza densa.

Ci siamo quasi.

A panino raffreddato, lo taglio a metà, metto circa circa 10 grammi di purea sulla fetta inferiore, hamburger di salsiccia,  ricopro con la fetta superiore, stuzzicadenti per chiudere il tutto e voilà.

dettaglio panino

Valerio ci consiglia di servire il panino come antipasto o di accompagnarlo con un suofflè di verdure o insalata riccia per un piatto unico.

morso panino

Un panino che merita di essere mangiato. Se questo “quasichef” dovesse far strada (ne sono certa) potrei vantarmi di essere stata la prima a scrivere di lui.

In Bocca al lupo Vale! e a voi Buon Appetito!

testo Gabriella Mincarelli

foto Beatrice Mencattini

Una risposta a “Il Cavaliere, Travaglio e il panino che rende felici.

  1. Pingback: Del Broccolo Romanesco, della sua bontà e della sua bellezza | Salti in Bocca·

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...